martedì 26 luglio 2016

Nella bassa c'è un Aula coi banchi verdini e i cornetti ripieni di marmellata alle rose

c'è un giardino nella bassa. Sotto la magnolia ci sono banchi di scuola e graziose seggioline abbracciate da un recinto urban western!e quando entri in bagno c'è Johnny Cash che canta per te...

Non credo di essere l'unica a voler spesso dare un senso alla domenica.
Che se vivi quel tipo di vita non troppo allineato, la domenica spesso è un grande punto interrogativo emozionale che ti costringe a spalancare la porta del tuo cuore e a farti due o tre domande fondamentali. L'alternativa è andare in crisi e accettare le lusinghe del tuo darkside, luna compresa, quindi molto meglio farsi venire un'idea e rimettersi in cammino. L'unica destinazione sicura in questo mondo perso è una colazione speciale in un luogo suggestivo. Benvenuti da Aula, circonvallazione dell'anima, per ogni domenica incerta che vi capiterà.



Irresistibile l'estratto di melone, lime e zenzero nel barattolo della confettura. Un po' caro, ma la cura e la bontà va bene pagarle

Aula, così si chiama questo caffè, bistrò e birreria a San Giovanni in Persiceto che ho scoperto una sera al tramonto, diretta con una cara amica a Crevalcore alla scoperta di un posto dell'arte e della natura ormai noto a molti qui in città come "Le Sementerie". Sono memorabili queste gite fuori porta, nelle sere d'estate, con un'amica curiosa come te e poi prendi appunti e metti via per altri momenti che, già immagini, daranno un certo senso alla potenziale bellezza della vita. Quindi domenica scorsa, armata di Adorabile compagno di viaggio, in una di quelle giornate che nemmeno a Londra le han più, siamo partiti verso San Giovanni, percorrendo un paesaggio ideale per nuvoloni, freschetto e pioggia imminente. E ci siamo goduti una colazione in questo prezioso regalo che è Aula. Che mi fa proprio pensare a quanto una persona, aprendo un locale originale, curato, significativo in un posto decentrato (anche se San Giovanni è un paese bellissimo con un gatto Presidente!) possa attirare turismo. Da Aula ci vai per quello, come se visitassi un museo della memoria pieno di visioni che ispirano. E in più ci son le torte, le brioche, le marmellate, i biscotti e le birre, una selezione importante. Dalle 6 e mezza del mattino a mezzanotte, qui potete trovare il momento poetico che fa per voi, con un'attenzione alla naturalezza nei cibi e nello stile di vita. Aula, grande sorpresa dell'estate.


quando entrate da Aula, ecco la visione: una grande regia


l'angolo del viaggiatore lo adoro! buttasu Bea style


parola d'ordine: merenda!


angolo del te'


se non avete più posto per la bici in cantina...aprite un bar!


E poi i ballini di paglia... ovunque, è proprio estate!
Aula
Circonvallazione Italia, 50E
San Giovanni in Persiceto
342 606 8446
dalle 6,30 alle 00
chiuso il 14 e 15 agosto
qui il menu

4 commenti:

  1. mamma che bello Bebe...grazie per queste chicche! (quanta emozione nell'attraversare le terre del Re Gino?)

    RispondiElimina
  2. sai che ci pensavo? magari arrivo da Aula e c'è Gino sul banco verdino che (non fa i compiti naturalmente) che dorme acciambellato su una brioche :D

    RispondiElimina

per me è importante sapere cosa ne pensate! grazie, Bea